Programma Bambini Cintura Arancio/Verde

Programma Bambini Cintura Arancione-Verde

Tecniche per l’esame a Cintura Verde

3_kyu Verde 90x60

Tecniche per l’esame a Cintura Verde

Tecniche di Soffocamento
Shime-Waza
– Ryote-jime 
– Nami-jiju-jime
– Kata-jiju-jime
– Gyaku-jiju-jime

Tecniche di Proiezione:
Nage-waza
– Okuri-hashi-barai 
– Uchi-mata 
– Sode-tsuri-komi-goshi
Shime-Waza Tecniche di Soffocamento Descrizione
Ryote-jime
“strangolamento con presa ai baveri mani non incrociate”
 ryote jime furyote jime fu pcc Tori di fronte ad Uke afferra i baveri del judogi all’altezza dei lati del collo con i pollici all’interno del bavero e le nocche delle mani all’esterno.
Con un movimento di rotazione dei polsi verso le nocche esterne stringe il collo di Uke fino ad esercitare una pressione sui lati del collo e verso il pomo dadamo.
La pressione impressa causa il soffocamento di Uke e diventa più efficace se contemporaneamente si avvicinano i gomiti piegando le braccia mentre si stringe il collo.
Nami-juji-jime
“strangolamento con presa ai baveri mani incrociate dorso verso rivolto in alto”
 nami jime fu Tori a cavalcioni sopra ad Uke afferra i baveri del suo judogi in profondità, incrociando le braccia con i palmi verso il petto di Uke.
Con la mano sinistra afferra il bavero sinistro, con la mano destra il bavero destro, il taglio delle mani a contatto con il collo mentre i pollici all’interno del bavero.
Il soffocamento avviene quando Tori tira verso di se Uke e chiude il suo collo come una morsa eseguendo un movimento orizzontale dei propri polsi.
Kata-juji-jime
“strangolamento con presa ai baveri a mani incrociate una mano dorso rivolto in basso l’altra in alto”
 kata-juji-jime b Tori a cavalcioni sopra ad Uke afferra i baveri del suo judogi in profondità, incrociando le braccia la mano sinistra, dorso verso il petto e con il pollice verso l’esterno afferra il colletto sul lato sinistro, di Uke la mano destra afferra il colletto sul lato destro con il pollice interno e le altre dita all’esterno del bavero
Tori tira verso di se e stringe il collo di  Uke comprimendo con l’avambraccio destro la gola provocando il soffocamento.
Gyaku-juji-jime
“strangolamento con presa ai baveri a mani incrociate con i palmi rivolti in alto”
 gyaky-juji-jime Tori a cavalcioni sopra ad Uke afferra il colletto del suo judogi in profondità, incrociando le braccia, con il dorso delle mani rivolto verso il petto di Uke pollici verso l’esterno.
Tori tira verso se stesso Uke la mano destra tira verso destra, la mano sinistra verso sinistra, come se si volesse avvicinare i pollici, questo movimento comprime i lati del collo di Uke con una notevole pressione sulla gola provocando lo strangolamento.
Nage-Waza Tecniche di proiezione Descrizione
Okuri-ashi-barai
“spazzare entrambi i piedi mandandoli l’uno verso l’altro”
 okuri ashi barai fu Dalla presa fondamentale Tori rompe l’equilibrio di Uke costringendolo a spostarsi lateralmente verso destra, mentre Uke cerca di riacquistare l’equilibrio, avvicinando i piedi.
Tori con un energico movimento compie un passo laterale più lungo di quello di Uke, nello stesso istante in cui Tori appoggia il suo piede destro al suolo, spazza con la gamba tesa e con pianta del suo piede sinistro i piedi di Uke all’altezza della caviglia nella stessa direzione del suo movimento, mentre le braccia di Tori si avvicinano e con una azione verso l’alto.
Uchi-mata
“colpire l’interno della coscia”
 uchi-mata Dalla presa fondamentale Tori rompe l’equilibrio Uke tirando e sollevando in avanti in modo che questi compia un passo con la sua gamba sInistra, contemporaneamente Tori esegue un “tai sabaki” (rotazione) del proprio corpo e viene a trovarsi a contatto di Uke con la gamba sinistra leggermente piegata ed il piede in profondità fra le sue gambe.
Continuando lo squilibrio, Tori lancia all’indietro la sua gamba destra distesa in modo che la coscia colpisca, la coscia sinistra di Uke.Nel movimento distendere la gamba sinistra ruotare il busto a sinistra e proiettare Uke al suolo.
Sode-Tsuri-Komi-Goshi
“proiezione in cui si solleva con presa alla manica”
 sode-tsuri-komi-goshib Dalla presa fondamentale destra Tori rompe l’equilibrio di Uke spingendo il suo gomito in alto verso sinistra contemporaneamente con le gambe piegate porta il suo piede sinistro vicino al piede sinistro di Uke e arretra il suo destro vicino al destro di Uke compiendo un “tai sabaki” (rotazione), del proprio corpo.
Tori cerca il contatto delle cosce di Uke con i suoi glutei, continuando l’azione di squilibrio raddrizza le gambe stacca Uke dal suolo e con un rapido e forte movimento delle braccia in avanti fa scivolare Uke sulla sua schiena proiettandolo davanti a se.

Vedi gli altri programmi
L’esame al grado superiore, “fino a 1° kyu cintura marrone”, avviene nel Proprio Dojo e richiede le seguenti presenze per il passaggio:
6 kyu Bianca 90x60605-6 kyu Bianca-Gialla 90x60605_kyu Gialla 90x60604-5_kyu Arancio-Gialla 90x60604_kyu Arancio 90x60703-4kyu Verde Arancio 90x60703_kyu Verde 90x60902_kyu Blu 90x601101 kyu Marrone 90x60

“Immagini tratte dal Volume ‘Impariamo il Judo’ di Giorgio Sozzi e gentilmente concesse”

1,767 Visite totali, 2 visite odierne